Il Ritorno: Padri, figlio e la terra tra di loro

Il Ritorno: Padri, figlio e la terra tra di loro

Hisham Matar decide di immergersi in questa sensazione di smarrimento quando nel 2012, poco dopo la caduta del regime di Gheddafi, torna in Libia, la terra della sua infanzia, per ricostruire alcuni pezzi del complesso puzzle legato alla scomparsa di suo padre. Matar ci restituisce uno sguardo delicato e a tratti curioso su una Libia reduce da quarantadue anni di Gheddafi.

Il sostegno tunisino alla causa palestinese

Il sostegno tunisino alla causa palestinese

Il 07 ottobre 2023 rappresenta una data spartiacque nella così detta “questione palestinese” (in arabo “القضية الفلسطينية”). L’operazione “Alluvione al-Aqsa”, lanciata da Hamas in questa data, ha avuto conseguenze e ripercussioni non solo sui territori palestinesi, ma anche sulla società civile di tutto il mondo, che si è mobilitata, con schieramenti e intensità diversi, dalla…

I triangoli Bir Tawil e Hala’ib

I triangoli Bir Tawil e Hala’ib

Quando la frontiera produce l’ambìto e l’indesiderato In un momento in cui parlare del Sudan significa parlare di guerra, vogliamo provare a spostare lo sguardo e raccontarvi qualcosa su un paese che spesso sembra diventare interessante solo quando c’è qualcosa di drammatico da comunicare. Certo, è importante parlare e informarsi su ciò che accade, ma…

Dirty Difficult Dangerous : un film libanese, mediterraneo o universale?

Dirty Difficult Dangerous : un film libanese, mediterraneo o universale?

Dirty Difficult Dangerous è il secondo lungometraggio del regista di origine libanese Wissam Charaf. In linea con la sua prima produzione Caduto dal cielo (2016), le tematiche trattate restano legate a una dinamica di denuncia delle ingiustizie sociali, ma in questo secondo film Charaf cambia i toni, dimostrandosi capace di presentarle in un modo nuovo,…

Musica Gnawa: tra radici e sperimentazioni

Musica Gnawa: tra radici e sperimentazioni

Se a conclusione di un tour nel deserto marocchino di Merzouga, quasi al confine con l’Algeria, vi ritrovaste seduti in una casa di un piccolo villaggio, probabilmente stareste per ascoltare ed assistere ad una performance di musica e danza Gnawa. Questo spettacolo, inserito nella maggior parte dei tour organizzati come alternativa alla traversata a bordo…

Dunya Mikhail: la poesia dell’esilio
 | 

Dunya Mikhail: la poesia dell’esilio

“Se qualcuno lo trovame lo restituisca.È il mio paese.Andavo di frettaieri quando l’ho perso” Andavo di fretta, dunya mikhail L’estratto qui riportato è parte del componimento ‘Andavo di fretta‘, contenuto nella raccolta La guerra lavora duro della poetessa Dunya Mikhail. Caratterizzata da un tono quasi infantile, la poesia affronta con apparente leggerezza una delle tante…

Il punto di svolta dell’11/09/01 – Parte 1

Il punto di svolta dell’11/09/01 – Parte 1

Il contesto, l’attacco e le sue conseguenze Le prospettive con cui si potrebbero approcciare gli eventi dell’11 settembre 2001 sono molteplici: un’analisi storica di cause e conseguenze, uno studio su Al Qaeda e sulla radicalizzazione, piuttosto che una riflessione critica sulle reazioni della politica estera americana e in senso lato ‘occidentale’. Altri spunti potrebbero partire…

Il fumetto in Medio Oriente e Nord Africa
 | 

Il fumetto in Medio Oriente e Nord Africa

La parola fumetto è forse uno dei termini che più raramente compare all’interno dei discorsi sulle pratiche artistiche, in Italia così come all’estero. Considerato da molti come un semplice genere pseudo-letterario dedicato ai bambini, il fumetto viene difficilmente riconosciuto nell’immaginario comune come un’arte a tutto tondo, a dispetto della fervente attività creativa che lo circonda…